Un sguardo su un' altra Svizzera

Territoire imaginaire

La mostra Territoire imaginaire è composta da cinque installazioni che mostrano lo spazio vitale svizzero da una prospettiva insolita. I visitatori possono scoprire una Svizzera diversa come turisti nel loro paese.

Territoire imaginaire manda i visitatori alla scoperta di un'altra Svizzera. Non appena entrano nel padiglione, diventano turisti nel loro stesso paese: sono accolti da vedute da cartolina della vita quotidiana in Svizzera. L'esperienza di vedere il proprio habitat, in realtà ben noto, come un paese straniero accompagna il pubblico nel suo ulteriore viaggio attraverso il paese immaginato.

La Svizzera come un gruppo di isole nel mare

Territoire imaginaire presenta il familiare in una nuova confezione. I visitatori vengono a conoscenza di eventi fittizi, come la decisione del Consiglio federale di tagliare tutti i sussidi all'agricoltura. I viaggiatori scoprono anche come i militari hanno creato un nuovo paesaggio attraverso l'uso della terra. Essi si fanno un'idea della vita quotidiana di un tipico abitante di una città svizzera nel 2027 e sperimentano una Svizzera che - a causa dell'innalzamento del livello del mare di 1400 metri - si trova come un gruppo di isole nel mare.

Cinque mondi diversi, un solo habitat in Svizzera

Le visioni, che formano il Territoire imaginaire in cinque sezioni della mostra, giocano con il nostro spazio vitale e mostrano come potrebbe apparire in condizioni diverse. Ognuna delle visioni di una Svizzera diversa è realizzata artisticamente dal rispettivo gruppo di progetto: Con cortometraggi, fotografie, installazioni e una grande varietà di installazioni multimediali, i visitatori sono trasportati in cinque mondi diversi che tuttavia hanno un punto di riferimento comune: la Svizzera come spazio vitale.

Capacità di visitatori al giorno
6'300

Visitatori totali
938'780

Partner
Unione delle Banche Cantonale Svizzere (UBCS), Basilea www.kantonalbank.ch 

Gestione del progetto
Urs Rohde, Basler Kantonalbank

Contenuto SwissScape
Robert A. Huber, Hans Kloetti

Contenuto Der Bundersrat beschliesst
Christoph Wenger, Felix Haller, André Schneider, Felix Schaad

Contenuto Land schaffen
Franz Bucher, Gerold Kunz, Hilar Stadler

Contenuto Learning from Schrebergarten
Marion Zahnd, Daniel Furrer, John Wäfler, Jeanne Berthoud

Contenuto Waterproof
Sara Bichiccio. Eric Emry, Frédéric Seydoux, Sebastian Rappaz, Manuel Borruat, Axel Jaccard, Cédric Decroux, Yves Fidalgo, Alexander Bettler

Gestione del sottoprogetto contenuti
cultur prospectiv, Zurigo www.culturprospectiv.ch 

Stampa digitale della copertina esterna - fotografia Hochland
Guido Baselgia, Malans www.baselgia.ch

Scenografia
GXM Architekten (Alexandra Gübeli, Yves Milani), Zurigo www.gxm.ch 

Architettura
Rossetti+Wyss Architekten, Zurigo www.rossetti-wyss.ch 

Pianificatore generale
gsg Projekt Partner AG, Bâle www.gsg.info 

Appaltatore generale
De Luca Management AG, Biel-Bienne www.deluca.ch  
Blumer-Lehmann AG, Gossau www.lehmann-gruppe.ch 

Contatto per i media Verband Schweizerischer Kantonalbanken (VSKB)
Corinne Maeschli, Verband Schweizerischer Kantonalbanken (VSKB), Basilea
Willy Knüsel, Nüssli Special Events AG, Hüttwilen www.nussli.com 

Coaching Expo.02                      
Pidu Russek (responsabile)
Dogan Firuzbay
Fabian Meier

Operazione
Nüssli Special Events AG, Hüttwilen www.nussli.com 

Guide
Daniela Beyeler-Strobel

Foto: Dossier stampa Territoire imaginaire; © Andreas Mosimann; © Guido Baselgia